I’m a crosser, let’s run mud!

Finalmente ci sono! mud

Domani l’esordio in quel di Scandiano nel primo cross della mia vita! Ok, le campestri fatte obbligatoriamente in giovine età alle scuole medie non valgono. Anche perché l’entusiasmo di allora era come se avessero messo Lurch degli Adams a correre.

Insomma, dovrei già essere a letto, perché domani la sveglia suonerà prestino … infatti ora me vado in branda.

Stasera mentra preparavo il borsone (più o meno sembra che debba andare a correre un trail di 9.000 km, vabbè) e ho preso la sacca con le mie scarpette chiodate, ho sentito un brividino. Cioé la sensazione che mi abbiano detto qualcosa, come se mi stessero aspettando.

Prima ho dato un’occhiata alle partecipanti: rispetto a una gara normale di strada siamo pochissime, almeno a fare la 4km, 64 partecipanti. Tutte donne. Tutte incarognite 100%.

Infatti la differenza, è che quel genere di gara non la va a fare la o il podista della domenica (beh, almeno non credo che tutte le ragazze in Italia abbiano nei loro stock super forniti delle scarpette con i chiodi da usare all’occorenza), no -no: qua si va a prendersi delle gomitate, a far andare le gambe pensando tantissimo: “Sì, sono una kenyana, sono una kenyana, sono una kenyana e vado a schioppo” e sentire il cuore in gola. Tutto questo tirando su tonnellate di terreno umidiccio, anche se, basterà che piova in mattinata e mi immagino ci si ritroverà in una specie di mega ring di mud wrestling.

E pensare che io sono contro la violenza. Contro la lotta. Contro la guerra.

Sono solo un pochino competitiva. Meno male, in questo modo sono sicura che sopravviverò. Il vero problema sarà non devastarsi i polpacci con i chiodi, anzi forse anche prima mentre cercherò di indossare le mie belle scarpette.

Let’s run mud!

Annunci

4 thoughts on “I’m a crosser, let’s run mud!

  1. “un pochino competitiva” alla faccia dell’understatement! ;)
    Mi è venuto in mente questo: “Mood for the mud”. Sembra una di quelle iniziative umanitarie (ma in questo caso declinate in “True grit”)
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...